Lanth'Events

Categoria: news
14 novembre 2014

Visita a Punta Salina e Coile Piras

Se esiste un angolo del Mediterraneo dove è ancora possibile coniugare tradizione e natura, roccia e mare, dove è possibile ripercorrere i sentieri...
Lanthia Resort, Punta Salina, Coile Piras.
 
L'offerta comprende:
-Soggiorno in mezza pensione per 7 notti al prezzo di 6.
-Aperitivo di benvenuto.
-Bottiglia di vino in camera.
-Visita con la Jeep a Punta Salina e cena al Coile Piras.

La capanna del pastore è costituita da due parti essenziali: una base cilindrica costruita con un muretto a secco in lastre di calcare e una copertura a cono, realizzata con travi di ginepro.
Il ginepro, "su sinniperu", è un legno robusto profumato e difficilmente intaccabile dagli insetti e per questo spesso preferito al leccio.
Anche il recinto delle capre è molto curato nei particolari e gli esempi ancora intatti costituiscono dei veri e propri gioielli di architettura tradizionale e spontanea del Supramonte. Anche quest'ultimo è costruito interamente in legno di ginepro e raggiunge dimensioni notevoli, con una forma pressochè circolare.
Presso il Coile Piras potrete trovare ancora intatte queste caratteristiche e l'originaria naturalità dei luoghi.

L'ovile Piras, o appunto "coile", termine proprio del dialetto baunese, è da sempre destinato all'allevamento delle capre ed è situato in una località di notevole valore paesaggistico e naturalistico, da dove si può ammirare il Supramonte di Baunei che degrada dolcemente verso il mare.
Gli ovili, dedicati come questo all'allevamento delle capre (coiles de crabas), presentano una cura particolare nei dettagli, perché il pastore non solo vi trascorreva mesi e mesi in solitudine o, in certi periodi dell'anno, in compagnia della famiglia, ma vi lavorava anche il latte, per la produzione del formaggio.
Le strutture principali di cui è composto sono:
- la capanna del pastore (su barraccu) ;
- la capanna ausiliaria;
- il recinto per le capre (sa corte);
- i ricoveri per i maiali (as cumbulas).